top of page
Cerca

Strategia Instagram: come impostarla correttamente

Nonostante ci siano innumerevoli informazioni online su come strutturare una Strategia Instagram efficace, ci sono ancora incertezze su quali siano le pratiche per poter avere un profilo curato e in linea con la comunicazione e i trend del momento.


Facciamo chiarezza dunque su quali sono i punti fondamentali da seguire e le Best Practice per essere certi di aver fatto un buon lavoro!



Strategia Instagram efficace


Obiettivi perseguibili: vendere su Instagram


Innanzi tutto dobbiamo comprendere che Instagram non è più uno strumento solo per condividere foto e momenti, ma a livello di impresa è un vero e proprio canale di comunicazione atto ad acquisire potenziali clienti e farsi seguire da persone in target. Instagram infatti ad oggi influenza decisioni di Prodotto, Marketing e Comunicazione.


Gli obiettivi perseguibili su Instagram sono sostanzialmente tre: crescere, fidelizzare e vendere.


In questo articolo ci concentreremo sull'ultimo punto, che riguarda il raggiungimento di risultati in termini di vendite.


Hai un eCommerce?

Puoi integrare al tuo profilo Instagram lo Shop che, collegato al Sito Web, riesce a guidare il potenziale cliente ad un acquisto mirato.


Offri un Servizio?

Puoi inserire informazioni rilevanti e far prenotare gli utenti attraverso i Link in Bio o attraverso le Stories.


Hai un Negozio fisico?

Il feed del tuo profilo può invogliare i potenziali clienti in zona a venire a visitarlo grazie a foto accattivanti e promozioni imperdibili. Inoltre puoi raggiungere persone vicine a te ma che ancora non ti conoscono.


Ma fermi tutti, attenzione!


Questi sono solo alcuni esempi applicabili alla piattaforma, la realtà è che Instagram gode di molte più risorse. Ma, per sfruttarle a pieno, dobbiamo approfondire non solo la piattaforma, ma soprattutto avere una visione progettuale di dove vogliamo andare con la nostra attività e quindi definire quale Strategia si applica al nostro Prodotto o Servizio, solo dando una definizione ad esso sarete in grado di risultare convincenti.



Attività quotidiane (o quasi) che dovresti svolgere


Il primo Step, fondamentale, è l’Analisi. La tua concorrenza utilizza Instagram? Meglio ancora, sai qual è la tua concorrenza nello specifico?


Se hai un Negozio di Scarpe in un paesino di campagna è importante comprendere che i tuoi competitor non sono Adidas o Nike, ma un punto vendita di natura simile nelle vicinanze che offre il tuo solito prodotto potenzialmente ai tuoi soliti prezzi.


Ecco, quello è un Competitor.


Una volta individuato il competitor cerca di capire se e come usa i Social a scopo di vendita e comunicazione, cerca di capire se i suoi follower sono reali, se fa inserzioni o pubblica solo post, se pubblica anche cose che non riguardano l'attività oppure se si concentra solo su alcuni Brand in particolare. Fai delle ricerche e soffermati sul valore aggiunto che puoi dare, non limitarti a copiare, differenziati.


Una volta terminato questo primo step, che nel tempo dev’essere necessariamente riproposto, concentrati sui tuoi followers!


Come aumentare i followers su Instagram? Non comprandoli.


Se pensi di acquistarli sappi che non avrai benefici in termini di vendite, mettiamo il caso di un negozio fisico e senza eCommerce in Umbria: acquisire followers in tutta Italia non è una buona idea, un follower che abita in Sicilia non sarà mai un tuo cliente. In questi casi è meglio pochi ma buoni.



Vendere su Instagram


La tua offerta sui Social è coinvolgente? Hai un buon pricing? Sei propenso ad effettuare promozioni del momento o eventuali scontistiche dedicate magari a chi viene in negozio facendoti vedere che ti ha trovato su Instagram?


Piccolo spoiler, quest'ultimo è un consiglio di vendita, se non decolli e ti ostini a voler mantenere un listino prezzi inamovibile probabilmente dovrai intervenire con una comunicazione non solo in organico ma anche con delle eventuali Inserzioni su Instagram.


Ultimo punto, ma non per importanza, parliamo della Brand Awareness e della Lead Generation, queste due strategie vanno a braccetto.


È possibile decidere di concentrarsi solamente sul Brand, sui valori e su argomenti più empatici piuttosto che sul prodotto e su una comunicazione prettamente legata alla vendita.

Questa scelta comporta un’intenzione legata all'acquisizione di nuovi potenziali clienti, e quindi Lead Generation, ma anche un rafforzamento del proprio Brand.


Inoltre ricordiamoci che per fare Lead Generation non basta realizzare un Piano Editoriale in organico, anche se fatto con i fiocchi ricordiamoci della mole di contenuti che troviamo tutti i giorni su Instagram.



Instagram: 5 Best Practice


Chiudiamo questo articolo con 5 Best Practice che vanno a unirsi a quanto detto prima:


1. Interagisci: si è vero è stato già detto ma lo stai facendo? Se la risposta è no, delega!


2. Fidelizza i clienti: fin da subito, sia quelli “vecchi” sia quelli nuovi, abituali all'utilizzo di Instagram, in questo modo saranno propensi anche eventualmente a condividere i contenuti che pubblichi perché oltre ad interessare a loro potrebbe servire a qualcuno che conoscono


3. Comunica in tempo reale: fai Stories e Reel dove mostri il tuo Prodotto o il tuo Servizio, o semplicemente la tua azienda e perché no, te stesso!


4. Analizza il tuo pubblico: presta attenzione anche alle critiche, a volte possono essere costruttive. Inizia a condividere le recensioni che ricevi.


5. Quando vedi che va tutto bene, probabilmente è il momento di cambiare. Ricorda che ci si può migliorare soprattutto quando le cose funzionano, quindi investi nel tuo progetto, rivoluzionano e dai una nuova veste appena puoi, le persone si annoiano facilmente.


Con queste nuove consapevolezze inizia il 2023 con il piede giusto!


 

Se necessiti di un professionista che stia al tuo fianco prenota una Consulenza Gratuita con me e insieme struttureremo una Strategia Instagram efficace per la tua attività.



Comments


bottom of page