top of page

Strategia LinkedIn: come impostare un profilo efficace

LinkedIn, al contrario degli altri Social, ha una funzione specifica, è una Rete Professionale nata per ricercare offerte di lavoro o offrirne, ma soprattutto per consolidare relazioni professionali e far crescere il tuo Business.


Se hai un'Azienda e non sai come impostare un Profilo efficace e una Strategia su LinkedIn continua a leggere questo articolo.




Strategia LinkedIn



Come creare un Profilo LinkedIn

Partiamo dalle basi, innanzitutto devi creare un profilo personale, ti basterà iscriverti con mail e password e compilare tutti i campi richiesti.


Crea un profilo completo e non tralasciare nessuna informazione, inserisci tutte le tue esperienze lavorative e le tue competenze.


Una volta realizzato un profilo completo inizia a costruire la tua rete professionale, per farlo devi collegarti con gli altri utenti. Inizia dai tuoi colleghi, dai tuoi datori di lavoro o dai tuoi dipendenti.



Collegamenti LinkedIn: come funzionano?

Ma prima di iniziare devi sapere che non tutti i collegamenti sono uguali, vediamoli nel dettaglio.


Cercando persone su LinkedIn noterai che accanto al loro nome c'è un numero tra 1°, 2° o 3°, questi livelli rappresentano i gradi che vi separano e quindi le interazioni possibili.


Collegamento di 1° grado

Il grado più alto si ottiene accettando l'invito di un altro utente a far parte della sua rete o al contrario quando un utente accetta il tuo invio, sarà quindi possibile uno scambio di messaggi diretti.

Collegamento di 2° grado

Il secondo grado riguarda gli utenti che non sono collegati direttamente con te ma bensì con i tuoi collegamenti di 1° grado, in questo caso non sarà possibile l'invio di messaggi diretti, ma potrai inviargli una richiesta di collegamento.

Collegamento di 3° grado

Il grado più basso viene assegnato a coloro che sono collegati con i tuoi collegamenti di 2° grado, in alcuni casi non ti sarà possibile inviargli una richiesta, nello specifico quando non ti è possibile visualizzare il loro nome per intero.

Aumentare i tuoi collegamenti è utile per entrare in contatto con persone interessanti per il tuo Business, un altro metodo molto utile per trovare professionisti e esperti del tuo settore è l'iscrizione ai gruppi.


Inserisci nella barra di ricerca un argomento o un termine relativo al tuo settore lavorativo e iscriviti ai gruppi che ritieni più interessanti. Ma non fermarti qui, interagisci con i post degli altri utenti e pubblica tu stesso contenuti interessanti, inizia delle conversazioni e quando lo ritieni opportuno invia ulteriori richieste di collegamento a coloro con cui hai avuto uno scambio di opinioni.


Profilo Aziendale Linkedin



Profilo Aziendale LinkedIn

Voglio innanzitutto rispondere ad una domanda: "Perché devo aprire una Pagina Aziendale su LinkedIn?". La risposta è semplice, per aumentare la Brand Authority e avere una strategia multicanale.


Adesso passiamo alla pratica, se hai realizzato il tuo profilo personale sei pronto per creare la pagina dedicata al tuo Business. Per farlo ti basterà cliccare in alto a destra su "Per le Aziende" e poi su "Crea una Pagina Aziendale".


Se stai partendo da zero clicca su "Azienda", solo in un secondo momento potrai creare fino a 10 pagine Vetrina associate alla tua Pagina Aziendale, sono utili per dedicare una pagina ad un prodotto specifico, ad una Business Unit o ad un progetto parellelo.


Anche in questo caso devi compilare tutti i campi senza tralasciare niente, presta particolare attenzione al nome che scegli, all'immagine del profilo e allo slogan.


Un elemento da non sottovalutare è la CTA, scegli quella più idonea alla tua attività tra:

• Contattaci

• Per saperne di più

• Registrati

• Iscriviti

• Visita il Sito Web

Ogni elemento deve essere chiaro e far percepire immediatamente a chi visita la pagina il tuo Core Business.


Cosa pubblicare su LinkedIn

Hai completato tutti gli step, e ora cosa si fa? È arrivato il momento di strutturare un Piano Editoriale dedicato a LinkedIn.


I contenuti che pubblichi su Instagram e Facebook al 99% non sono adatti a questa piattaforma, vediamo insieme i contenuti che funzionano di più LinkedIn:


Articoli di Blog: pubblicare articoli di settore ti aiuterà ad aumentare la tua autorevolezza, puoi farlo inserendo il link al tuo Blog sul Sito o pubblicandoli direttamente dallo strumento messo a disposizione da LinkedIn (scopri di più). La prima opzione ti aiuterà a generare traffico sul Sito.


Contenuti informativi: parla della tua Azienda, presenta il Team, sfrutta lo Storytelling per entrare in contatto con la tua Buyer Persona e con i tuoi colleghi.


Diffondi il post con le tue idee: è un'opzione che puoi selezionare nei post altrui, oltre a pubblicare un nuovo contenuto questa azione ti aiuterà ad iniziare una conversazione con gli altri utenti.


Aggiornamenti e Novità: pubblica contenuti di Real-Time Marketing, commenta un aggiornamento o una novità relativa al tuo settore.


 

Sei pronto per partire, segui step by step questa guida e costruisci la tua presenza su LinkedIn. Se hai bisogno di chiarimenti o ulteriori informazioni non esitare a contattarmi 👇🏻



bottom of page