Le basi della SEO: keyword,title e description, tag e sitemap

Uno dei primi obiettivi da porsi quando siamo online è sicuramente quello di apparire fra le prime ricerche di Google.


Essere in cima alla SERP (Search Engine Result Page, la pagina dei risultati di ricerca) permette di essere trovati da più persone e di ottenere un traffico maggiore sul proprio sito che si traduce infine in una maggior possibilità di conversione. Per poter scalare la SERP è necessario che il proprio sito sia ottimizzato in ottica SEO.

La SEO (Search Engine Optimization) è l'attività di ottimizzazione che si occupa di curare tutto ciò che mette in relazione il proprio dominio con il motore di ricerca. Il suo scopo è far sì che la struttura del sito sia adeguata agli standard stabiliti dal motore, che sia usufruibile nella giusta maniera e che offra informazioni puntuali e più precise possibile sul suo contenuto.


Scelta della keyword

Alla base di un'ottimizzazione SEO, prima di tutto, c'è la scelta delle parole chiave. Il primo step è quello di individuare le parole chiave che rappresentano il proprio prodotto, servizio o in generale il tema trattato nella pagina. Qui più che in tutte le altri fasi è necessaria un'attenta analisi e immedesimazione nell'utente che dovrebbe cercarci su Google.

Nella fase di Keyword Research ci si occupa infatti di effettuare uno studio approfondito della parole chiave e del loro volume di ricerca per scegliere le più adatte in base ai propri obiettivi.

Questo può essere fatto con vari software più o meno avanzati che permettono di aver analitiche approfondite sui vari termini di ricerca in ottica SEO.


Title e Description

I tag Title e Description sono i primi da impostare quando si ottimizza una pagina in SEO.


Rappresentano (banalmente) il titolo e la descrizione del contenuto presente. La loro lunghezza non dovrebbe superare rispettivamente i 60 ed i 160 caratteri per poter essere visualizzati correttamente nel loro intero (per lo meno da desktop) e rappresentare una corretta sintesi del contenuto presente.


All'interno del titolo dovresti inserire il tema principale trattato nella pagina utilizzando la keyword principale scelta mentre all'interno della descrizione è possibile utilizzare le secondarie per arricchire le informazioni presenti.


L'assunto fondamentale è infine che ci siano entrambi. È molto più frequente di quanto si creda che un sito presenti pagine senza i tag Title e Description, che quindi devono essere automaticamente elaborati da Google, con una conseguente perdita di autorità in ottica SEO ma soprattutto il rischio che siano inseriti tag non corretti.


Sitemap

La sitemap rappresenta esattamente la mappa, l'indice del proprio sito e di tutte le pagine in cui è strutturato.


È elaborata in un file che può essere principalmente nei due formati .xml e .html e comunica a Google quale è l'esatta struttura del tuo sito e quali sono le pagine che vorresti fossero indicizzate. Molti CMS possono elaborare automaticamente la tua sitemap ma il suo invio e successivo controllo deve essere sempre effettuato tramite la Google Search Console.


Attraverso di essa, inoltre, è possibile tenere traccia di tutte le informazioni principali riguardanti la ricerca organica, le URL e gli eventuali problemi riguardanti il tuo dominio.




Altri consigli utili

Oltre a quelli citati in questo articolo, sono moltissimi altri i fattori da tenere in considerazione quando si ottimizza il proprio sito e possono richiedere, a seconda del grado di profondità anche conoscenze di codice.


L'Ottimizzazione Mobile, la pulizia del codice, l'eliminazione dei duplicati, la velocità di caricamento, la cura di tutti i tag sono solo alcuni dei fattori ulteriori che dovresti tenere in considerazione per poter ottimizzare il tuo sito.


La pratica di SEO è in continua evoluzione, come l'algoritmo di Google, e questo è solo un piccolo approfondimento rispetto a tutto quello che in realtà comporta l'attività di ottimizzazione.


Per poter ottenere gli obiettivi a cui punti affidati ad un professionista ed inizia a scalare la SERP.

Prenota adesso una sessione per poter ottimizzare il tuo sito!